in questa prova andremo ad analizzare il nuovo Tablet di Huawei, realizzato in maniera fantastica,con l’ultimo Kirin 990 e dotato di accessori come tastiera bluetooth e M-Pen che, insieme alle dimensioni compatte, ce lo hanno fatto apprezzare nonostante l’assenza dei Google Services.

Descrizione

Appena aperta la confezione saltano all’occhio la qualità dei materiali,l’elegante colorazione Midnight Grey e le cornici molto molto fini e simmetriche.

Sia in modalità Tablet che con la tastiera sarà ben utilizzabile in ogni situazione, dal divano di casa o in viaggio, grazie alla sua la compattezza e la sua leggerezza(460 grammi).

I quattro altoparlanti griffati Harman Kardon offrono un audio immersivo e di ottima qualità.

Tastiera e Penna

blank

La tastiera è rigida e ad aggancio magnetico, non si deforma e non flette, permettendo di scrivere abbastanza bene nonostante i bordi rinforzati il cui spessore interferisce durante la digitazione. La penna si ricarica ad induzione, si attacca magneticamente ed è supportata da due applicazioni proprietarie: MyScript Calculator per scrivere equazioni e Nebo per creare note con la possibilità di digitalizzare il testo. Purtroppo la M-Pen non raggiunge i livelli a cui ci hanno abituato le penne Wacom.

Display,Hardware e Fotocamere

blankIl Display da 10.8 pollici(2560 x 1600 pixel) è un ottimo IPS,regolabile su due posizioni nei solchi della tastiera, ed è molto luminoso e ben leggibile anche con la luce che entra lateralmente dal finestrino del treno.

Kirin 990 e 6 GB di RAM sono il cuore pulsante di questo Tablet: non si nota mai alcun tipo di rallentamento anche collegandolo ad un TV 43″per utilizzare il dispositivo in modalità desktop attraverso la Type-C che permette il collegamento HDMI.

La camera da 13 megapixel, con apertura f/1.8 e auto focus ha molti limiti, come quasi sempre avviene per le camere dei Tablet, e la camera anteriore risulta disallineata al volto quando effettuiamo videochiamate.

Software e autonomia

blank

A bordo abbiamo la EMUI di Huawei, una ROM AOSP per utenti consapevoli e smanettoni che possono eventualmente fare a meno dei servizi di Google.

Purtroppo non è presente l’utilissima TrovaApp che abbiamo sugli Smartphone ed i servizi di streaming quali Netflix, Disney+ e Youtube non sono fruibili: questa è una grande limitazione per un dispositivo pensato per la fruizione di contenuti multimediali.

L’autonomia è veramente tanta, grazie anche all’assenza dei servizi Google che, mancando, non girano in background consumando energia:dopo una settimana la batteria (7.250 mAh) aveva ancora il 40% di autonomia!

Conclusioni

L’assenza dei servizi di Google rappresenta un grande limite per un utente medio e si poteva fare meglio lato App. Il prezzo è da fascia alta ma sono inclusi tastiera e penna, che i concorrenti spesso offrono separatamente. Display, connettività, autonomia e prestazioni sono il massimo che si possa desiderare da un Tablet di questa categoria: una bella prova di forza di Huawei per convincere gli utenti a provare a vivere senza la casa di Mountain View.

 

 

Huawei MatePad Pro 2020

549.99
8

Design

8.0/10

Prestazioni

9.0/10

Fotocamera

6.0/10

Batteria

9.5/10

Prezzo

7.5/10

Pro

  • Prestazioni
  • Autonomia
  • Penna

Contro

  • Assenza servizi Google