immuni-smartphone-huawei-ritorno

L’app Immuni, l’applicazione pensata per cercare di tenere sotto controllo i contagi all’interno del nostro paese, è stata subito scaricato un gran numero di volte. Questo ha permesso subito di trovare alcuni problemi con l’applicazione, soprattutto con gli smartphone Huawei e del sub-brand Honor. I problemi sono stati tali da far togliere momentaneamente l’app dallo store di quelli di ultima generazione.

Il problema principale che ha portato la temporanea rimozione dai suddetti dispositivi è legato ai pacchetti Bluetooth. Il tutto sembra essere stato risolto da Google e presto uscirà una patch proprio per questo motivo. Detto questo, non tutti i dispositivi potranno scaricare l’app in questione.

Al momento, situazione che in realtà potrebbe essere già cambiata, i modelli colpiti dal ripristino sono quelli della serie P20, modello base e modello Pro, e quelli della serie P30, modello base e modello Pro. Risulta tutto molto frammentario, ma in realtà lo stesso inconveniente lo era.

 

Immuni: a breve inizierà a funzionare

Sebbene Immuni si possa già scaricare, non è esattamente in funzione. Si può smanettare e provare i settaggi, ma l’attivazione ufficiale è prevista per lunedì 8 giugno. Sarà uno strumento utile per cercare di tenere sotto controllo i contagi solo se la useranno in molti, di più del mezzo milione legato ai download attuali.

I garanti hanno dato il via libera per far partire l’app. Questa, per ora, ha recensioni sopra le quattro stelle complessive, non c’è quindi bisogna di temerla. Se si è una persona che pensa di uscire spesso nelle prossime settimane allora dovrebbe pensare di sfruttarla.