blank

Il lancio di SAMSUNG Galaxy Note 20 è atteso per il mese di giugno. Nulla di ufficiale, semplici supposizioni avanzate sulla base del materiale che si ha a disposizione e del calendario dell’azienda. Mentre ancora s’attende una comunicazione dai vertici alti, crescono i rumor sulle caratteristiche della nuova famiglia di smartphone, ed in particolar modo della variante Plus.

Stando a quanto dichiarato dal noto leaker @IceUniverse, SAMSUNG Galaxy Note 20+ avrà, sul retro, un sensore da 108 MP, mentre il sensore ToF sarà sostituito da un sensore di messa a fuoco laser. Nello specifico, il comparto fotografico di questo smartphone dovrebbe così comporsi: sensore principale Samsung Bright HM1 da 108 MP (1/1.33), lo stesso di cui è dotato SAMSUNG Galaxy S20 Ultra, accompagnato da una telefoto da 13 MP con capacità zoom 50X, ultra-wide da 12 MP ed un sensore laser per la messa a fuoco che, come detto in precedenza, sostituirà il sensore ToF.

SAMSUNG Galaxy Note 20+, tutto quello che sappiamo

Oltre ciò, stando a quanto emerso in Rete nelle ultime settimane, SAMSUNG Galaxy Note 20+ dovrebbe essere dotato di uno schermo da 6,9 pollici con un refresh Rate di 120 Hz, leggermente curvo ai lati e con un piccolo foro al centro, in cui si nasconde la fotocamera frontale per selfie.

Lo smartphone dovrebbe essere alimentato da un SoC Exynos 992 con un’architettura migliorata, che garantirà prestazioni più alte di un Qualcomm Snapdragon 865+ ed un ridotto consumo energetico, mentre si vocifera circa la presenza di 16 GB di RAM. Non mancherà la S-Pen, che è l’elemento che da sempre caratterizza e distingue la famiglia dei Note.