Google, Android 11, Android 10, Android,

Il futuro del mondo Android era destinato a cambiare il il 3 giugno. Gli utenti avrebbero finalmente potuto toccare con mano Android 11 in versione beta. Google infatti aveva fissato il lancio della nuova versione del proprio sistema operativo per questa data.

Purtroppo non sarà così! Tramite un Tweet, Google ha annunciato ufficialmente il rinvio del debutto della beta di Android 11. Nel messaggio si legge: “Siamo molto felici di farvi scoprire qualcosa in più riguardo Android 11, ma questo non è il momento di festeggiare. Abbiamo rinviato l’evento del 3 giugno e il rilascio della beta. Torneremo presto con altre notizie su Android 11”.

Google rinvia il debutto di Android 11

Il messaggio è molto chiaro ma non spiega il motivo di questo rinvio. Probabilmente, si vuole evitare di legare il lancio del nuovo sistema operativo del robottino ad un periodo turbolento come quello che stanno vivendo gli Stati Uniti.

Da un lato c’è sempre la pandemia causata dal Coronavirus che ha portato all’annullamento di tutti gli eventi pubblici. Tra questi spicca anche il Google I/O 2020 previsto inizialmente tra il 12 e il 14 maggio e ovviamente cancellato per precauzione. Inoltre, negli USA infatti, si stanno verificando vari disordini di ordine pubblico a seguito della morte di George Floyd.

Entrambi questi eventi potrebbero rientrare nella voglia di “non festeggiare” indicata da Google nel Tweet. Purtroppo, al momento, BigG non ha indicato una nuova data per il lancio della beta del nuovo OS. Non resta che attendere maggiori informazioni in merito, che certamente arriveranno quando la situazione negli USA sarà nuovamente sotto controllo.