xiaomi-satellite-orbita-6g

La tecnologia ormai avanza con un ritmo sorprendente, anche quando si parla delle reti di telecomunicazione. Ancora prima dell’arrivo ufficiale del 5G, si parlava già dell’inizio del lavori per lo sviluppo della rete successiva, il 6G. Quest’ultima è stata accostata a diversi nomi in tutto il mondo, colossi come Huawei. Uno degli ultimi nomi comparsi è quello di Xiaomi, la quale ha un piano particolare.

La compagnia cinese sembrerebbe aver iniziato una ricerca preliminare che prevede lo sviluppo del 6G e di un lancio di un satellite per lo sviluppo di quest’ultima. A riferirlo è stata la cofondatrice e CEO del marchio in un’intervista che verteva sui piani futuri dell’azienda.

Ovviamente il discorso è iniziato proprio con il 5G, anche per il fatto che sul mercato è da poco arrivato il Redmi 10X, lo smartphone con il supporto a tale rete più economico presente al momento. La rete in questione aiuterà a migliorare tantissimi aspetti e ci vorrà molto per mettere in pratica tutto, eppure si già parlando di un futuro non esattamente prossimo.

 

Xiaomi e i piani sul 6G

Quello che Xiaomi vuole fare in merito al 6G non ci è dato saperlo, niente se non qualche piccolo dettaglio rilasciato dal CEO. Si parla di lavorare in collaborazione con lo stesso governo della Cina per creare un sistema di allarme per i disastri alquanto performante, funzionale, rapido e preciso.

Se già dal 5G ci si aspetta molto, tanto che vedremo i frutti di tutto questo per molti anni ancora, si impallidisce a pensare cosa il 6G potrebbe fare. Una velocità di comunicazione mai vista prima.