IPTV: nuovi abbonamenti Sky quasi gratis ma attenzione alle sanzioni

Come è sempre stato per la pirateria, gli utenti corrono grossi rischi con la legge. Il tutto si è amplificato quando questa sorta di attività ha trovato la sua massima declinazione che è attualmente l’IPTV. Quello che è un semplice metodo di trasmissione legale, è stato trasformato in qualcosa di clamorosamente illegale semplicemente abbinandolo ad abbonamenti Sky, DAZN e di altre piattaforme in versione pirata.

I controlli sono però aumentati, e ora tutti coloro che vengono beccati dalla legge rischiano seriamente di finire in galera.

Per avere tutte le migliori offerte da parte di Amazon direttamente sul vostro smartphone in esclusiva tutti i giorni, vi consigliamo di iscrivervi al nostro canale Telegram. Cliccando qui potrete entrare gratis e ricevere tanti codici sconto.

 

IPTV: ecco cosa rischiano tutti gli utenti che vengono beccati dalla legge

L’IPTV ha portato all’arresto oltre 223 utenti. Tutti riceveranno una multa molto salata, mentre alcuni saranno addirittura condannati ad un periodo di reclusione. Inoltre c’è da dire che le nuove norme hanno risposto anche il sequestro di smartphone, tv e di tutti i dispositivi utilizzati per la visione.

“L’operazione annunciata dal Nucleo Speciale Beni e Servizi della Guardia di Finanza in tema di contrasto alla diffusione di IPTV pirata si inquadra in un contesto strategico più ampio legato al fenomeno della pirateria che in Italia resta un problema centrale per l’industria audiovisiva e per il settore della cultura più in generale” dichiara Federico Bagnoli Rossi, Segretario Generale della Federazione per la Tutela dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali (FAPAV).

“La strategia della nostra Federazione è quello di collaborare con le Forze dell’Ordine e le Autorità preposte per scardinare la piramide illecita e criminale che si cela dietro la pirateria, sia fisica sia digitale.”