dvbt2

Il digitale terrestre affronterà presto un cambiamento molto importante; dopo mesi di discussioni nate proprio in merito a tale accadimento, il momento in cui lo stesso diventerà reale si sta avvicinando sempre di più. Capace di apportare delle modifiche alle attuali frequenze utilizzate dai canali Rai e Mediaset, dunque, il mutamento a cui ci riferiamo non fa che essere una conseguenza diretta dell’imminente adozione del DVBT2. ideato al fine di consentire la diffusione delle reti di quinta generazione in tutto il territorio italiano, il nuovo standard del digitale terrestre avrà un unico scopo ossia quello di garantire a tutti i cittadini italiani di poter continuare a visionare i loro canali preferiti. 

DVBT2 e digitale terrestre: come continuare a guardare la TV senza intoppi 

L’adozione del DVB T2 non avverrà in maniera simultanea in tutta la nazione: come previsto dalle linee guida, infatti, l’intero processo sarà avviato quest’anno e potrà definirsi concluso solo nel 2022, anno in cui tutte le trasmissioni dovranno essere effettuate sulle nuove frequenze.  Visto il cambiamento che il nuovo standard apporterà al digitale terrestre, è evidente che anche tutti gli utenti saranno tenuti a dover effettuare delle piccole modifiche alle loro televisioni.  

In particolar modo, al fine di continuare a guardare i canali Rai e Mediaset, tutta la popolazione sarà tenuta ad effettuare o una sintonizzazione dei canali o, in caso di TV obsolete, acquistare un decoder dedicato o altresì un nuovo dispositivo. 

Come sapere quali delle due opzioni scegliere? Molto facilmente servendosi dei canali test presenti sul digitale terrestre. Al fine di sbloccarli, avvisiamo i lettori, sarà necessario effettuare una previa sintonizzazione; una volta aggiornata la lista canali, poi, non si dovrà che digitate il numero 100 o 200 e:

  • Nel caso in cui il canale verrà visualizzato senza alcun problema, sarà sinonimo di idoneità al DVBT2;
  • Nel caso in cui il canale non venga visualizzato o venga visualizzato un messaggio di errore, questo sarà sinonimo di inadeguatezza del televisore e della relativa necessità nell’acquistare quanto sopra detto.