netflix-serie-tv

Netflix è una delle prime piattaforme di streaming online in tutto il mondo con numerosi utenti attivi nonostante le varie piattaforma avversarie. Gli utenti sono soddisfatti del suo servizio soprattutto perché aggiorna periodicamente il suo catalogo per introdurre delle nuove serie televisive, ma ad oggi numerosi utenti aspettano l’arrivo di nuovi episodi di Stranger Things, Tredici e You.

Purtroppo, però, da quando il Coronavirus si è diffuso in tantissimi Paesi le informazioni a riguardo non sono tantissime soprattutto perché momentaneamente è tutto in sospeso. Ecco le novità ad oggi.

Stranger Things, You e Tredici in attesa di rilasciare dei nuovi episodi su Netflix: ecco gli ultimi aggiornamenti

La serie televisiva Stranger Things ha decisamente riscosso un successo incredibile sulla piattaforma di streaming online Netflix con le sue tre stagioni. I ragazzi, Hopper e tutti gli altri personaggi hanno appassionato spettatori provenienti da tutto il mondo. Le riprese della quarta stagione sono iniziate nel mese di Marzo per rilasciare i nuovi episodi nei primi mesi del 2021, ma purtroppo le riprese sono momentaneamente sospese. Ad oggi, dunque, si vocifera che la data di rilascio sarà rimandata di molti mesi visto che si tratta di una serie televisiva colma di effetti speciali e, dunque, tanto lavoro nella post produzione.

La serie televisiva You ha riscosso anche un forte successo soprattutto grazie alla presenza di un attore noto nella serie televisiva americana Gossip Girl, dan humphrey interpretato dal giovane attore Penn Badgley. Sulla piattaforma sono disponibili due stagioni e la terza è in lavorazione, ma come tante altre produzioni cinematografiche le riprese sono momentaneamente sospese. Non si conoscono ancora i dettagli sulla data di rilascio.

Un altro punto interrogativo è la quarta stagione di Tredici, la serie televisiva americana che tratta temi particolarmente importanti come il bullismo, l’emarginazione e il suicidio. Anche questi episodi sono in lavorazione, ma purtroppo il Coronavirus ha bloccato anche queste riprese.