ladri autoI ladri sono sempre in agguato. Le case costruttrici di automobili profondono uno sforzo immane per garantire l’uso di sistemi di protezione satellitari e locali contro i vandali ed i ricettatori in erba. Spesso i manigoldi sono abili meccanici o esperti del mestiere. Ma a volte capita che un semplice specchietto oppure addirittura una bottiglia trovata per strada bastino per trasformare un profano dei motori in un nuovo delinquente. Ecco come ti rubano l’auto sotto gli occhi.

 

Ladri rubano la tua auto in pochi secondi: il trucco svelato dalla Polizia

Le forze dell’ordine stanno ricevendo un gran numero di segnalazione per una truffa che ha come causale il furto d’auto. Il malvivente usa semplicemente una bottiglietta inserita opportunamente tra il passa-ruota e lo pneumatico anteriore. L’automobilista, preso dalla curiosità del rumore generato scende dal veicolo lasciando le chiavi nel quadro e finisce per rimanere a piedi. Il ladro scappa con la nostra vettura senza troppi complimenti.

L’altro caso segnalato è quello dello specchietto rotto. Il truffatore, con la complicità di una seconda parta, finge di aver subito un danno al sistema di visione laterale. Il guidatore scende mentre l’amico dl malfattore si appropria indebitamente del mezzo sotto gli occhi increduli della vittima.

Le Forze dell’ordine ricevono ogni giorno decine di segnalazioni in relazione a tali modalità di attacco. Consigliamo di non sostare a lungo in luoghi sperduti e non scendere dal veicolo lasciando la chiave nel quadro motore. I ladri potrebbero essere nascosti a breve distanza da voi ad attendere il momento più propizio per portare via il vostro mezzo.