carburanti: prezzo benzina e diesel in calo

In questo momento storico stiamo avendo una vera e propria gara allo sviluppo delle auto elettriche, infatti i vari produttori e le rispettive aziende stanno aggiungendo sempre più modelli di auto di questo tipo ai loro listini.

In questo scenario di ampia scelta, un acquirente in procinto di acquistare un auto ha quindi una variegata gamma di indici da valutare per poter scegliere un auto conveniente, efficiente e prestante, quindi sorge spontaneo domandarsi quale tra diesel e elettrico sia la scelta d’elezione, dal momento che il diesel ha assorbito da solo un’importante fetta di utenti e spodestarlo sarà un’impresa non indifferente.

Infatti benché le previsioni degli esperti prevedevano la sua scomparsa con l’arrivo dell’elettrico, così non è stato, anche in virtù delle nuove normative europee che regolamentano i costi e le emissioni dei motori basati sul carburante Diesel.

Ecco i motivi per cui scegliere ancora Diesel

Dal punto di vista di un possibile acquisto a vincere è ancora il diesel, che nonostante possa sembrare una soluzione obsoleta, nel soppesare convenienza e prestazioni, risulta la possibilità più conveniente, vediamo il perchè.

Innanzitutto bisogna considerare un concetto basilare, l’elettrico, in quanto tecnologia più recente, presenta dei costi di manutenzione decisamente più elevati rispetto al diesel, che tende a guastarsi meno e a richiedere costi più contenuti.

Oltre a quanto detto prima bisogna poi guardare il costo di listino dell’auto stessa, infatti le auto elettriche anche se soluzioni green per l’ambiente, di certo non lo sono per le nostre tasche, presentando un costo di listino decisamente maggiore.

In ultima istanza bisogna guardare al carburante, infatti non sempre una ricarica di corrente risulta più conveniente rispetto a un pieno diesel, senza tener conto di due possibili problematiche, ovvero che le colonnine non sono ancora largamente presenti sul suolo e dei lunghi tempi di attesa, dettagli a cui bisogna aggiungere il fattore batterie che, a causa del loro costante declino, presentano poi la necessità di sostituzione e smaltimento.

L’ago della bilancia sembra tendere quindi ancora dal lato del diesel, che dal punto di vista di un acquirente resta ancora la migliore scelta, bisognerà ancora attendere per vedere una diffusione dell’elettrico su larga scala, che nonostante tutto arriverà visto che il green è il futuro.