blankContinuano ad essere segnalate tantissime email fraudolente che possono danneggiare gli utenti intaccando i loro conti correnti e sottraendo informazioni sensibili. La Polizia Postale, nonostante l’intensa attività illecita mantenuta costante dai cyber-criminali, si impegna al fine di tutelare tutti offrendo consigli che permettono di smascherare le potenziali truffe e salvaguardare dati e denaro. E’ sufficiente, infatti, accedere al sito ufficiale http://www.commissariatodips.it o alla pagina Facebook “Commissariato di PS Online – Italia” per conoscere quali sono i messaggi fraudolenti in circolazione e come difendersi.

Email a scopo estorsivo: segnalato l’ennesimo messaggio fraudolento, ecco come evitare i rischi!

 

L’ultimo tentativo di frode online segnalato dalla Polizia Postale arriva tramite un’email a scopo estorsivo che minaccia gli utenti per spaventarli e, quindi, convincerli a sostenere un pagamento dalla cifra non indifferente. Il messaggio riportato dalla mail riguarda un presunto attacco subito al proprio dispositivo, tramite il quale dei cyber-criminali in possesso della password avrebbero avuto modo di ottenere informazioni personali e contenuti presenti sul computer. Prosegue, esortando le vittime a procedere entro 24 ore con il pagamento della somma indicata per evitare la diffusione tra amici e parenti di video “intimi” e materiale personale.

Quanto comunicato dai malfattori è ovviamente falso. Ma, a differenza delle tipiche email phishing, in questo caso un dettaglio potrebbe intimorire le vittime in modo particolare; convincendole così a procedere con il pagamento, che non dovrà essere assolutamente effettuato per evitare continui ricatti. L’email in questione potrebbe, appunto, contenere una password precedente utilizzata dall’utente e persa a causa di uno dei numerosi attacchi phishing che permettono ai criminali di vendere illecitamente le informazioni rubate.

Nonostante ciò, come confermato dalla stessa Polizia Postale, seppur in conoscenza della password è molto improbabile che i cyber-criminali abbiano realmente avuto accesso ai contenuti presenti sul proprio pc. Quindi, è bene seguire i consigli che qui elencheremo per procedere in totale sicurezza, senza paura o preoccupazione.

In primo luogo, si raccomanda di mantenere la calma e procedere con la modifica della propria password; è fondamentale poi, verificare la propria cronologia per controllare eventuali accessi non autorizzati ed eliminare la mail ricevuta. Come già detto, è assolutamente necessario non rispondere alla richiesta di denaro poiché indurrebbe i malfattori a intensificare le richieste al solo fine di rubare quanti più soldi.