wifi-gratis

Questo periodo storico è sicuramente il più interessante per quanto riguarda le tecnologie utili a rimanere in contatto tra di noi. Ora più che mai, durante la quarantena, abbiamo bisogno di mantenere i legami con il mondo esterno, anche se non possiamo fisicamente raggiungerlo. Non a caso già da molto tempo le compagnie telefoniche come ad esempio Vodafone e Tim si adoperano per proporre delle offerte con ingenti quantità di GB inclusi nel prezzo.

Grazie all’esistenza di promozioni che prevedono GB illimitati, in certi casi potrebbe capitare che offerte di questo tipo entrino in competizione con le promozioni della rete fissa e del WiFi. Ma la competizione non è monodirezionale e vi spieghiamo per quale ragione.

Piazza WiFi Italia, l’hotspot gratuito per tutti

Il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) ha stabilito che lo Stato distribuisca sul territorio italiano il segnale WiFi gratuito. Al momento attuale, 2.828 comuni italiani hanno aderito a questo progetto realizzato da Infratel e coordinato dal MISE in collaborazione con MiBact. Consiste nell’offerta gratuita di internet, in determinati luoghi pubblici e che prevede una velocità pari a 30 mbps in download.

Naturalmente, la priorità è stata data a tutti quei comuni colpiti nel 2016 dal terremoto avvenuto in centro Italia, intorno alla zona di Amatrice. Ciò non toglie che la partecipazione ai bandi di gara è aperta a tutti, basta solo che gli enti locali facciano richiesta tramite la piattaforma chiamata a Piazza WiFi Italia. Scaricata questa applicazione, gli utenti che desiderano utilizzare il WiFi gratis dovranno semplicemente creare un account ed effettuare un login. Da quel momento in poi, il device il loro possesso potrà collegarsi a tutti i punti di accesso presenti sul territorio italiano.