abbattimento-alberi-rete5G

La rete 5G ha ormai preso piede da tempo. Si tratta di un aumento di livello delle prestazioni (velocità) di reti precedenti come il 2G, il 3G e il 4G. Le considerazioni in merito non sono state poche. Anzi, come ogni novità, il suo arrivo in Italia ha provocato molte reazioni e polemiche non sempre vere. La quinta rete di generazione è stata accusata di provocare possibili tumori e addirittura di essere il motivo scatenante dell’abbattimento degli alberi.

Se per molto tempo il dibattito era incentrato sulle tariffe riguardanti la rete 5G, ora il problema che scaturisce più perplessità è un altro. Stiamo parlando dei danni che potrebbe provocare all’ambiente.

5G: ecco smentita ogni perplessità legata all’ambiente

Si vocifera che la rete di quinta generazione possa essere la causa dell’abbattimento degli alberi. Per quale motivo? Perchè in questo modo si presume che il campo della rete 5G sia maggiormente rafforzato. Tale notizia sta provocando molta rabbia nei confronti di ambientalisti e non, e in tanti si stanno chiedendo se sia una fake news o una vera e propria notizia.

La risposta è semplice. Nessun albero è stato abbattuto per permettere il perfetto funzionamento della rete. Infatti i creatori del 5G hanno rasserenato i clienti infuriati confermando che, nonostante la forte presenza degli alberi, questa funzionerà perfettamente. Come? Attraverso una fitta rete di una maggiore quantità di piccole cellule vicinissime tra loro. Così il collegamento sarà molto più facile di quanto sembri.

In conclusione, se tenterete di non ascoltare notizie non certe, eviterete di farvi il cuore amaro!