blank

Inwin ha annunciato ufficialmente il nuovo case Mid tower C200, pensato per schede madri E-ATX e dedicato, non tanto ai videogiocatori, bensì a quelle figure professionali che necessitano di tanto spazio non per schede video enormi, bensì per montare tante unità di archiviazione e RAM, necessarie per poter produrre e lavorare con dati di grandi dimensioni.

Il design del C200 è effettivamente molto più adatto per ambienti professionali, infatti sono assenti pannelli in vetro temperato con vista sul cuore del PC, né tantomeno sono presenti LED RGB molto teatrali.

Il tutto si riduce quindi a pennelli in acciaio, robusti, minimali e facilmente removibili per mezzo di viti dalla testa zigrinata, con la faccia anteriore che presenta una griglia per la ventilazione, sul cui retro sono montabili due ventole di 120mm o 140mm.

Ecco le specifiche

Le dimensioni del C200 sono molto generose e si attestano a 470 x 230 x 518,5 mm, il tutto a riprova del fatto che il prodotto non ammette compromessi in termini di spazio.

Il case in questione consente infatti installare ben 6 unità di archiviazione HDD da 3,5″, le cui gabbie sono convertibili per montare unità da 2,5″, oltre ad altre ad altre 2 unità per SSD.

Sul pannello frontale è presente uno spazio in cui inserire una gabbia aggiuntiva (da acquistare a parte) per poter montare due unità ottiche da 5,25″ o altre 3 unità di archiviazione.

Gli altri dati tecnici indicano che è possibile installare una GPU con lunghezza massima di 440mm e larghezza pari a 170mm, a cui accostare un dissipatore per CPU di altezza massima pari a 166mm, mentre sul fondo è possibile installare un alimentatore con una lunghezza massima di 220mm.

In ultima istanza abbiamo le opzioni di raffreddamento, infatti oltre alle due ventole già citate, abbiamo la possibilità di installarne due sul pannello superiore da 120mm e una sul pannello posteriore di uguale diametro.