truffa poste italianeNon è un bene sottovalutare la truffa che imperversa nei confronti dei clienti Poste Italiane reduci dalla ricezione di una sospetta mail. Una comunicazione presumibilmente inoltrata dai tecnici del gruppo italiano si trasforma in una trappola insidiosa. Si scopre che il premio non è altro che finzione, un modo per estorcere qualcosa al cliente. Tanto è vero che tante persone hanno già perso tutti i loro soldi.

All’interno delle app e dei siti per la gestione della posta elettronica la mail in arrivo non viene segnalata come spam. Questo fatto concorre ad alimentare la fiducia dei clienti fino al punto da portarli al click sul link contraffatto. Si finisce inevitabilmente per azzerare il conto dando anche fondo a tutto il patrimonio presente all’interno delle carte. La fake news sembra (purtroppo) funzionare. Proprio per questo è necessario prendere le redini della situazione per evitare di finire nei guai.

 

Poste Italiane: la mail è pericolosa per i clienti, non apritela per nessuna ragione

Il tempo del phishing è tornato per gli utenti Poste Italiane che scoprono una tempesta di strane email. Annunciano un ipotetico regalo che si materializza agli occhi di tutti con un iPhone 11 Pro Max, il top di gamma Apple che tutti vorrebbero.

La possibilità di poterlo ottenere completamente gratis a casa ha attirato un numero imprecisato di persone. Sono tutti clienti che nel corso di questo ultimo periodo hanno ricevuto l’amara delusione dopo la scoperta della frode.

Secondo le segnalazioni una versione simile del messaggio giunge anche via SMS. Le comunicazioni fanno capo al parallelo fenomeno dello smishing. Insieme al pharming (diffusione di URL contraffatti) completa l’attacco mirando dritto al cuore delle finanze personali degli utenti.

Da un annuncio testuale ad un vero e proprio ladrocinio organizzato di dati sensibili ed info conto. Dopo il click non c’è scampo visto che gli hacker usano ora le informazioni per prendere il totale controllo dei profili prima di svuotare cassa.

Il numero di notifiche per le truffe è aumentato in questo periodo di quarantena. Il desiderio degli utenti di aggiudicarsi lo smartphone omaggio non viene ripagato. Ricordate sempre che nessuno regala mai niente e che messaggi di questo tipo sono da considerarsi sempre come NON ATTENDIBILI.