EA coronavirus

EA sta sospendendo tutti i suoi eventi di eSports in diretta “fino a quando la situazione globale del coronavirus non migliorerà“. La decisione dell’azienda riguarda tutte le partite Apex Legends Global Series, EA SPORTS FIFA 20 Global Series, FIFA Online 4 e Madden NFL 20 Championship Series. Copre anche tutti gli eventi di terze parti gestiti su licenza di EA. Le uniche eccezioni sono gli eventi online in cui il personale può lavorare in remoto e separatamente. EA afferma che continuerà a monitorare la situazione prima di determinare i prossimi passi per le sue competizioni dal vivo.

 

EA: annullati tutti gli eventi fisici a causa del coronavirus, si invita anche a lavorare da casa

La società ha annunciato la sua decisione poco dopo che il rivale Activision Blizzard ha annullato le sue partite di Overwatch dal vivo e ha reso tutte le partite di Call of Duty esclusivamente online. Entrambi i giganti del gioco stanno anche chiudendo gli uffici e chiedendo ai dipendenti di lavorare da casa.

EA in precedenza ha chiuso uffici internazionali a Seoul, Milano e in altre località per motivi di sicurezza. Ora EA però “raccomanda vivamente” che tutti i suoi dipendenti nel Nord America, Europa e Australia lavorino da casa fino al 1 aprile. Nel frattempo, anche Activision Blizzard ha chiuso i suoi uffici negli Stati Uniti e sta implementando politiche di lavoro da casa per il proprio personale.