una falla compromette il 4G di tim, wind, tre, vodafone, iliad smartphoneUna coltre di indiscrezioni alleggia  nell’aria da quando il 5G è stato presentato ed una serie di studi e fake news si sono diffusi in merito. Preoccupati per i possibili risvolti dello standard di quinta generazione, sono numerosi gli utenti che nel corso del tempo hanno ignorato un altro particolare che, però, riguarda il 4G: lo standard attualmente utilizzato per le connessioni mobili.

Sebbene ciò di cui vi parleremo non è una novità dell’ultimo anno, grazie alla diffusione di una ricerca essa è diventata molto rilevante proprio durante gli scorsi mesi, ciononostante sono ancora molti gli utenti ignari del tutto.

4G: tutti si preoccupano del 5G, ma anche questo nasconde dei segreti

Intitolato “aLTEr Attack“, il report che ha diffuso il segreto sul 4G è totalmente consultabile online. Redatto a seguito da uno studio effettuato da due università in collaborazione, il documento afferma come il 4G non sia rosa e fiori, ma bensì custodisca al suo interno una falla. Assunto il ruolo di gap nella sicurezza, quest’ultima risulta essere particolarmente pericolosa poiché fornisce un lascia passare a chi vuole effettuare degli attacchi.

Localizzata in particolar modo in tre protocolli, la falla del 4G risulta ad oggi incurabile e tutto ciò a seguito della sua natura. Proprio a seguito di questa sua caratteristica e del fatto che ogni utente sia destinato a convivere con tale pericolo, lo stesso report si è occupato anche di un secondo compito: identificare gli attacchi plausibili. Grazie ad un attento lavoro, infine, sono dieci gli attacchi che possono mettere a rischio gli utenti e divisi in tipi attivi e passivi comprendono anche il DDoS.