Truffa della bottiglietta di plastica: il metodo per rubarvi l'auto

Sono tante le persone che prestano, fortunatamente, continuamente attenzione alla loro automobile quando escono di casa. Il tutto ovviamente per evitare qualsiasi problematica o truffa che possa abbattersi improvvisamente su di essi senza che se ne accorgano.

Stiamo parlando infatti di situazioni che possono succedere a tutti, proprio come è accaduto ultimamente. Diverse persone hanno infatti parlato del risorgere di una vecchia truffa, la quale starebbe preoccupando tutti. Si tratta del metodo della bottiglietta di plastica, il quale sembrava ormai un lontano ricordo ma a quanto pare non è proprio così. Durante le ultime feste natalizie sono stati registrati diversi furti d’auto, alcuni dei quali proprio utilizzando questa truffa. Sono stati infatti tante le persone che si sono lasciate abbindolare da questo sistema, il quale effettivamente può cogliere alla sprovvista coloro che non lo conoscono.

 

Truffa della bottiglietta di plastica: ecco come vi rubano l’auto in pochissimi secondi

Ad oggi la truffa è uno delle pratiche più utilizzate in giro, che sia sul web così come in giro per le strade. L’ultimo mese è stato ricolmo di furti d’auto e tante persone si sono lasciati sopraffare da una vecchia truffa che sembrerebbe essere ritornata in pianta stabile. Stiamo parlando del metodo della bottiglietta di plastica, il quale a quanto pare non passa mai di moda.

Il tutto consiste nell’inserire una bottiglietta di plastica tra ruota e parafango dal lato del passeggero mentre il proprietario dell’auto e lontano dal veicolo. Quando questo tornerà e ripartirà, sentirà un rumore proprio dal lato opposto a quello del guidatore. Quando scenderà per controllare, ecco che il malvivente si lancerà nell’auto e scapperà via.