IPTV: Sky e DAZN sono disponibili a pochi euro, ma le multe sono altissime

Dopo aver scoperto l’ultima frontiera della pirateria meglio nota al secolo con il nome di IPTV, gli utenti non vogliono assolutamente tornare indietro. Si tratta infatti, perché ancora non lo sapesse, di una soluzione davvero interessante che permette di pagare poco.

Tutto davvero molto bello se non fosse che è tutto al di fuori di ogni canone della legalità più pura. L’IPTV infrange la legge in tutti i sensi, portando via contenuti alle grandi aziende licenziatarie che ogni giorno lavorano sodo per sviluppare novità e qualità. Tutti gli utenti che però utilizzano il servizio pirata non vogliono tornare indietro soprattutto per i costi. Con soli 10 € ogni mese infatti sono disponibile tutte le piattaforme a pagamento che conoscete in giro per il mondo, con tanto di canali on demand. La Guardia di Finanza ha provato a fare di tutto pur di bloccare il servizio, ma ad esempio l’ultimo blitz è servito a ben poco.

Per avere anche le migliori offerte da parte di Amazon proprio sui decoder Android legali, ecco il nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare.

 

IPTV: tutti gli utenti risparmiano tantissimi euro ogni anno, ma non sanno di rischiare multe esageratamente alte

Tutti coloro che usano l’IPTV risparmiano tantissimi soldi ogni anno, ma infrangendo la legge. Ora le autorità sono stanche ed è proprio per questo che sono arrivate le multe. Tutti coloro che infatti dovessero essere beccati con le mani nel sacco, saranno costretti a pagare una sanzione che parte da 2000 €. Inoltre in alcuni casi si può arrivare anche a 25.000 €.