The witcher

The Witcher ha fatto la sua apparsa da appena una settimana su Netflix eppure tutto il mondo ne è già entusiasta. Con i suoi otto episodi e otto ore complessive di show, Henry Cavill nei panni di Geralt di Rivia è riuscito a stregare anche i più titubanti facendosi apprezzare per la sua intonazione ricordante molto Doug Cockle, voce originale del personaggio dell’omonima saga ludica. Il Continente fantasy ha quindi ottenuto un responso positivo sia da chi è fans dei romanzi che del videogame, tant’è vero che chi ne ha preso visione non vede l’ora di continuare la storia con la seconda stagione.

The Witcher si rinnova e a quanto pare per sette stagioni

In arrivo nel 2021, la nuova e seconda stagione di The Witcher inizierà ad essere ripresa a partire da febbraio 2020. Ancora una volta Henry Cavill, Anya Chalotra e Freya Allan torneranno ad impersonare io magico trio dai passati diversi eppure un destino in comune. In realtà, sebbene la seconda stagione sia stata confermata ancora prima che la prima venisse pubblicata, gli stessi showrunner (Lauren Schmidt Hissrich) hanno affermato in più interviste che fin quando vi sarà materiale ed i fans apprezzeranno, lo show continuerà. A quanto pare, dunque, sette stagioni sono state confermate sotto banco; non è chiaro se anche queste si fermeranno ad otto episodi l’uno, ma senza ombra di dubbio la seconda avrà tale caratteristica in comunque con la prima.

Maggiori informazioni seguiranno appena Netflix rivelerà qualche dettaglio aggiuntivo o quando gli showrunner rilasceranno delle dichiarazioni ufficiali.