Honda, CES 2020, guida autonoma

Il primo evento tecnologico del nuovo anno sarà il CES 2020. Il Consumer Electronics Show si terrà a Las Vegas a partire dal 7 gennaio e terminerà il 10 gennaio 2020. La fiera è la celebrazione dell’elettronica di consumo in ogni sua forma quindi i produttori colgono l’occasione per mostrare nuovi smartphone, TV, cuffie o prodotti simili.

Quest’anno però sarà presente anche Honda con una interessante sorpresa. Il brand automotive infatti svelerà un prototipo di veicolo futuristico chiamato Augmented Driving Concept Car. Con questa nuova macchina Honda punta a cambiare totalmente il concetto di guida tradizionale trasformandolo nella “Guida Aumentata”.

Ecco la macchina del futuro secondo Honda

Il concept permetterà di ammirare i vantaggi della tecnologia applicati ai veicoli. La guida autonoma rappresenta il fulcro dell’esperienza di guida del futuro. Infatti, nella visione di Honda, il guidatore potrà alternare la guida effettiva con quella autonoma con un semplice tocco.

Passare alla guida automatica permetterà di godersi meglio il viaggio sia con i sistemi di infotainment a bordo, ma soprattutto con il mondo esterno. Sarà possibile ammirare il panorama, chiacchierare e rilassarsi senza doversi preoccupare della guida. Honda infatti ritiene che la guida autonoma è uno strumento da sfruttare per assecondare i desideri. Non si tratta del fine ultimo del progetto ma del mezzo attraverso cui si possono soddisfare i propri bisogni di relax, svago, comunicazione e spostamento.

Secondo le indiscrezioni, il prototipo Augmented Driving Concept Car non arriverà alla produzione di massa. Almeno per il momento rimarrà un concept per Honda su cui si svilupperanno i veicoli del futuro.