facebook OS

Un rumor scuote il mondo della tecnologia applicata alla telefonia mobile: Facebook sarebbe al lavoro su un suo sistema operativo basato su un kernel inedito per contrastare la concorrenza di Android ed essere sicuri che nella prossima generazione di smartphone ci siano anche loro.

Secondo di rumor riportati da The Information, l’azienda avrebbe incaricato un co-autore già impiegato su Windows NT di nome Mark Lucovsky. Mark Zuckerberg vorrebbe che il suo OS gli permetta una migliore gestione e controllo della piattaforma social, soprattutto per  non dover dipendere dagli altri big quali sono Google o Apple. Allo stesso modo, un OS proprietario potrebbe migliorare nettamente il caricamento delle pagine e la fluidità del social Facebook. 

 

Facebook: un rumor sostiene che Zuckerberg lavora al suo OS proprietario

Se davvero la notizia fosse confermata, Google dovrà temere per forza di cose un possibile rivale come Facebook. E se le piattaforme acquisite a suon di milioni Instagram e Whatsapp sono diventate potentissimi strumenti di lavoro per molti utenti, avere un sistema operativo tagliato su di loro potrebbe fare gola molti investitori e inserzionisti.

Tuttavia, dato che lo sviluppo dell’OS richiede un team e un ufficio dedicato, Facebook ha anche aperto un nuovo ufficio a Burlingame, situato 15 miglia a nord del centro principale dell’azienda di Menlo Park. Questo ufficio è grande ben 6.500 metri quadrati e può ospitare fino a 4.000 dipendenti.

A conti fatti, questa notizia segue il solco della ricerca d’indipendenza a livello hardware con gli sviluppi dei sistemi Oculus e Portal. Facebook sembra voglia svincolarsi da Google Android e da qualsiasi altro costruttore per passare da semplice social network a vero player a tutto tondo nelle TLC.