Il noto istituto bancario che fino a qualche mese fa apparteneva al gruppo Unicredit, ovvero Fineco Bank, sta provvedendo in questo periodo a cambiare qualche strategia per cercare di limare il distacco con la concorrenza.

Se è vero che l’attuale banca conta più di un milione di clienti, bisogna dire allo stesso tempo che questi ultimi si stanno infuriando per via delle novità messe in pratica dalla stessa Fineco Bank.

La novità di questi giorni è quella riguardante il cambiamento delle condizioni di qualsiasi conto corrente appartenente a Fineco Bank.

 

Addio ai conti correnti gratis

Da quello che ci risulta, la banca non è più in grado di garantire i propri servizi in modo gratuito, pertanto verrà introdotto un canone mensile. Questa novità colpirà sia i clienti aventi già un conto con la banca che i successivi clienti pronti ad aprirne uno nuovo.

La comunicazione riguardante tale modifica avverrà tramite un email da parte della banca, la quale spiegherà tutte le variazioni delle condizioni inerenti al proprio conto. Coloro che effettueranno una nuova attivazione, avranno l’accesso al conto già con la modifica in vigore.

Naturalmente all’interno della comunicazione i clienti saranno informati anche sul canone mensile che dovranno pagare. Secondo le ultime indiscrezioni, il costo sarà di 3,95 Euro ogni mese e la variazione avverrà da febbraio 2020.

Considerando le reazioni non positive dei vecchi e nuovi clienti, la banca ha deciso di inserire delle condizioni specifiche con le quali sarà possibile diminuire il canone mensile, arrivando fino al costo zero. A tale proposito, consigliamo di richiedere informazioni online o in una delle filiali di zona.