huawei-p40-presentazione-2020

Per il prossimo anno Huawei non sembra essere intenzionata a stravolgere le proprie serie di punta per quanto riguarda gli smartphone. A marzo 2020 arriverà la serie ammiraglia, la P40. Per essere un attimo più precisi, l’arrivo ufficiale sembrerebbe essere previsto per la fine del suddetto mese. A rivelare tutto ciò ci ha pensato il CEO del colosso durante un’intervista tenutasi in Cina.

Anche per il nuovo capitolo della serie, il palcoscenico internazionale scelto per il lancio è Parigi. Il punto di forza, anche a questo giro, sarà il comparto fotografico al quale verrà affiancato un design mai visto prima, parola di Richard Yu. Un altro aspetto fondamentale che è stato rivelato riguarda il sistema operativo che sarà presente al momento del lancio.

 

Huawei P40

No, non sarà presente Harmony OS, il sistema operativo proprietario del produttore, noto anche come Hongmeng in Cina. Ancora una volta, come sempre finora, sarà presente l’ultima versione di Android insieme all’interfaccia personalizzata, EMUI 10. Detto questo, sui modelli saranno disponibili i servizi mobili di Huawei che dovrebbero in una certa misura compenserà la mancanza di quelli di Google.

Il principale servizio che verrà offerto sarà una piattaforma per le applicazioni e software simile al Play Store. Questo sarà importantissimo per cercare di creare un ecosistema vario che attragga gli sviluppatori. È fondamentalmente il primo passo per creare un’alternativa valida ad Android in termini di possibilità. In ogni caso, più informazioni in merito trapeleranno col tempo considerando che mancano più di tre mesi al lancio ufficiale della serie P40.