Apple, MacBook Pro 13, bug, MacBook Pro

Alcuni utenti Apple stanno lamentando un fastidioso bug che affligge i MacBook Pro da 13 pollici. I device interessati sono quelli appartenenti alla famiglia 2019, quindi i più recenti. In particolare, gli utenti segnalano lo spegnimento improvviso del laptop senza alcuna ragione particolare.

Secondo le dichiarazioni, lo spegnimento automatico non sarebbe legato dalla mancanza di carica residua nella batteria. Infatti gli utenti hanno prestato attenzione a questo dettaglio, confermando che il portatile ha ancora autonomia.

In seguito alle numerose segnalazioni, Apple è intervenuta per cercare di risolvere il problema e sembra esserci riuscita. Dall’analisi condotta dagli ingegneri della Mela, il problema non sembra essere legato all’hardware, ma è software. Questo permette agli utenti di tirare un sospiro di sollievo.

Come si può leggere sul sito di supporto ufficiale, l’azienda di Cupertino ha realizzato una guida da seguire nel caso in cui gli utenti incorrano nei problemi di spegnimento casuale. Gli utenti sono inviati a seguire ogni passaggio per cercare di risolvere il bug.

  1. Apple consiglia di avere un’autonomia residua del MacBook Pro inferiore al 90%. Nel caso in cui la batteria segna un valore inferiore a tale valore, è possibile passare al punto 2. In caso contrario, è necessario utilizzare il laptop fino a quando la batteria non scende al di sotto del 90%;
  2. Connettere il Mac all’alimentatore;
  3. Chiudere tutte le applicazioni aperte;
  4. Chiudere il coperchio del computer, in questo modo si attiva la modalità riposo;
  5. Lasciare caricare il Mac per almeno 8 ore;
  6. Dopo 8 ore, aggiornare il dispositivo all’ultima versione di macOS.

Nel caso in cui ci dovessero essere ancora problemi dopo questa procedura, gli utenti sono invitati a contattare il servizio clienti per maggiore supporto.