6G

L’attesa è ormai terminata, a partire dal prossimo anno, infatti, ogni Italiano potrà finalmente toccare con mano il nuovissimo standard di rete mobile 5G. Mentre in Italia e nel resto del mondo ci si prepara all’attivazione del 5G, però, dall’altra parte del globo, esattamente in Cina, Huawei ha già iniziato a pensare al futuro. Stando a quanto dichiarato dal CEO e Fondatore Ren Zhengfei, il colosso Cinese sembrerebbe essere già al lavoro sul 6G, la nuova rete mobile ultra veloce che nei prossimi 10 anni sostituirà il 5G. 

A quanto pare, quindi, Huawei ha già superato il 5G e, nell’ultimo periodo, sembrerebbe essersi dedicata principalmente a nuove tecnologie futuristiche che, di fatto, necessitano di velocità ancor più elevate. Scopriamo quindi di seguito ulteriori dettagli a riguardo.

Huawei e 6G: avviata la prima fase di ricerca per la nuova rete mobile

Da molteplici anni, ormai, tutte le tecnologie innovative lanciate da Huawei vengono prima testate nei Huawei Labs, ovvero dei centri di sviluppo dedicati all’innovazione tecnologica. Stando a quanto dichiarato, infatti, anche il 6G sta iniziando a muovere i suoi primi passi all’interno dei Huawei Labs Canadesi. Per il momento, però, si tratta ancora di una fase teorica tant’è che di concreto non esiste nulla.

Attualmente quindi la situazione è analoga a quella creatasi diversi anni fa per lo studio della rete 5G. Questa volta, però, Huawei ha ricevuto un corposo investimento di oltre 2 miliardi di dollari che, molto probabilmente, potrebbe velocizzare l’intero processo.

Nonostante Huawei sia già al lavoro sul 6G, però, molto probabilmente non vedremo questa tecnologia sui nostri smartphone prima del 2028.