motorola razr

Motorola RAZR fa di nuovo la sua apparizione in uno showcase a 15 anni esatti dalla sua prima versione, che ricordiamo fu davvero stupefacente. La versione attuale si rivolge direttamente al mercato degli smartphone del futuro, poiché ha mantenuto il suo design iconico a conchiglia unendo il display pieghevole di cui tanto si è parlato.

Qualche novità la riservano il prezzo e le specifiche tecniche, anche se gli esperti di mercato ritengono fossero congrui con il trend attuale. Il prezzo europeo sembra essere orientato sui 1680 euro, molto più di quello previsto nel mercato statunitense, e la data di arrivo dovrebbe attestarsi in un giorno di gennaio 2020.

 

Motorola RAZR: finalmente svelato prezzo e data di uscita

Per quanto riguarda l’hardware, il processore alla base di Motorola Razr non è propriamente da top di gamma, visto che monterà un Qualcomm Snapdragon 710 che andrà ad alimentare i due display. Lo schermo più piccolo posto all’esterno è un pannello OLED da 2,7 pollici che supporterà una risoluzione di appena 800 x 600, mentre il display pieghevole più grande all’interno avrà sempre la tecnologia OLED con una diagonale da 6,2 pollici e risoluzione 2142 x 876.

A supporto della CPU ci saranno 6 GB di RAM e 128 GB di spazio d’archiviazione interno: vista la serie del processore e la batteria da 2.510 mAh con supporto alla tecnologia di ricarica rapida da 15 W, è probabile si sia scelto un chipset che sia poco energivoro ma garantisca prestazioni di livello.

Infine, per quanto riguarda il comparto fotografico, troviamo all’esterno un unico sensore da 16 MP, mentre all’interno ce ne sarà uno da 5 MP. Anche qui Motorola avrebbe potuto fare di più visto che sono specifiche ben lontane da un top di gamma, ma il solo design vale tutta la spesa. 

Oppure no?! Fateci sapere che ne pensate nei commenti.