truffe online e phishingI tentativi di frode online attaccano ancora gli utenti impiegando strategie sempre nuove e diverse al fine di trarre in inganno le potenziali vittime ottenere in maniera illecita i loro dati sensibili o i loro risparmi. Tra le strategie utilizzate dai cyber-criminali per celare le truffe online quella maggiormente sfruttata continua ad essere il phishing. Il tentativo di frode in questione circola attraverso email fittizie che mirano a persuadere gli utenti, ma non solo. Spesso le stesse comunicazioni arrivano direttamente sullo smartphone delle vittime tramite SMS apparentemente ufficiali o attraverso annunci sui social più utilizzati. Ad ogni modo, è possibile prevenire la truffa e tutelare i propri dati personali.

Truffe online e phishing: i cyber-criminali mirano ai dati sensibili, attenzione!

Data la frequenza con la quale si presentano i tentativi di frode online, e in particolar modo i tentativi di phishing, l’attenzione non è mai abbastanza. E’ molto importante, infatti, leggere perfettamente quanto riportato dai messaggi sospetti che è possibile ricevere e notare anche gli eventuali errori grammaticali; proprio caratteristiche come questa possono smascherare gli inganni. Far caso agli errori evidenti nel testo, alla presenza di file allegati o di link evidenziati; e alla richiesta di utilizzare questi ultimi per aggiornare o fornire i propri dati sensibili è altrettanto fondamentale. Si tratta, infatti, di caratteristiche sempre presenti nelle email phishing così come negli SMS truffaldini.

Conoscere quali sono i dettagli che caratterizzano i messaggi inaffidabili è fondamentale al fine di evitare le truffe che nascondono. Identificandoli, appunto, è possibile procedere con l’eliminazione del messaggio senza alcun dubbio e senza effettuare i passaggi suggeriti; così da non offrire ai cyber-criminali la possibilità di ottenere i dati che, in alcuni casi, consentono loro di arrivare ai risparmi presenti su carte e conti correnti.