youtube-vs-adblock

L’utilizzo di software in grado di bloccare la pubblicità non è certo una novità. Capita infatti spesso di trovarsi sommersi da contenuti promozionali non graditi che disturbano la nostra navigazione o la visione di un video. Youtube però ha deciso di schierarsi in maniera netta, annunciando il ban per tutti gli utenti che faranno uso di AdBlock. Il provvedimento diverrà operativo tra pochissimo tempo, è stata infatti ipotizzata la data del 10 dicembre 2019.

La decisione di Google di rendere “illegale” la celebre applicazione contro le pubblicità ha scosso il web. Da metà dicembre questa “regola” diverrà definitiva e sarà inserita all’interno delle linee guida di Youtube.

Youtube: ecco perché AdBlock non potrà più essere utilizzata

Lo scopo di AdBlock è molto semplice, impedire la riproduzione di messaggi promozionali durante la riproduzione di un video. Per l’utente è ovviamente il raggiungimento di un obbiettivo, non essere disturbato, ma per Youtube è un’enorme perdita economica. Ecco spiegato il motivo dietro la decisione, volta ad impedire una volta per tutte questa pratica.

Qualora abbiate installato l’applicazione sul vostro computer come estensione del vostro browser, vi invitiamo a rimuoverla quanto prima. Il 10 dicembre 2019 non è poi così lontano e Youtube potrebbe tranquillamente decidere di eliminare definitivamente il vostro canale. Non sarà quindi più possibile anche accedere al vostro account Google, in quanto la società di Mountain View potrebbe non trarre un reale beneficio economico dal vostro utilizzo.

Si tratta di una mossa azzardata da parte della società americana, le cui ragioni sono però facilmente assecondabili. Ci basti pensare la mole di utenti che utilizza Google nel mondo per comprendere il danno derivante dalla mancata pubblicità sulla sua piattaforma di streaming video. Noi vi abbiamo avvertito, adesso tocca a voi disinstallare AdBlock.