Wt:Social

Oggi vogliamo parlarvi di Wt:Social, un nuovo social network creato dal cofondatore di Wikipedia, Kimmy Wales che punta alla condivisione di notizie vere e senza pubblicità.

Inizialmente la piattaforma sarà a pagamento, anche se ancora non sappiamo il prezzo ufficiale, ma successivamente diventerà gratuito. Scopriamo ulteriori dettagli.

 

Ecco Wt: Social: la piattaforma che vuole sconfiggere le fake news

Wt:Social in un solo mese di vita ha raggiunto oltre 25 mila iscritti, si tratta di una piattaforma per le notizie collaborative, creata ispirandosi alla piattaforma WikiTribute. Quest’ultima è stata creata nel 2017 e permette a tutti i giornalisti volontari, di pubblicare notizie verificate e neutrali. Il proprietario della società, Wales, all’interno di un ultimo tweet ha annunciato che il numero di utenti è in continuo aumento.

Ecco la dichiarazione: “Mi sono reso conto che il problema delle fake news e della disinformazione ha molto a che fare con le piattaforme social. Gli attuali social network si reggono su un modello di business legato alla pubblicità. Questo porta a una dipendenza, a rimanere incollati a un sito e a essere trasportati in discorsi di odio e radicali, non nella cura del lato umano. La nuova WikiTribune è completamente unica e anche un po’ pazza: un social network collaborativo modificabile e come prima non ci saranno né pubblicità né paywall“.

L’obiettivo della nuova piattaforma è quello di diffondere le notizie verificare per fare in modo che il pubblico si informi in modo obiettivo, a differenza per esempio di Facebook, che non ha ancora trovato un modo per combattere le fake news. L’accesso al social è consentito ai maggiori di 13 anni, che pagano una quota mensile di 12 euro oppure un abbonamento annuale di 90 euro. Il fondatore ha spiegato che l’abbonamento è solo una strategia iniziale per evitare un sovraccarico dei server, ma che successivamente diventerà gratuito. Gli utenti potranno decidere di pagare solamente se riterranno che Wt:Social stia contribuendo in modo positivo alla propria vita, parola di Wales.