Netflix The end of the F***ing World

Oggi possiamo finalmente annunciare che la piattaforma di contenuti in streaming Netflix proprio ieri, 5 novembre 2019, ha rilasciato la seconda stagione di una serie TV molto amata.

Stiamo parlando di The End of the F***ing World, serie che due anni fa ha incollato allo schermo milioni di telespettatori. Quest’ultimi hanno completato la prima stagione in solo pochi giorni. Scopriamo qualche dettaglio.

 

The End of the F***ing World torna su Netflix con la seconda stagione

La serie in questione si caratterizza, rispetto alle altre, da uno uno stile narrativo unico, quasi perennemente ironico e provocatorio. La prima stagione è andata in onda ben due anni fa, precisamente su Netflix il 5 gennaio 2018. Gli episodi sono ancora 8, come nella prima stagione e di conseguenza immaginiamo che finiranno con la stessa velocità della prima stagione, soprattutto perché di soli 30 minuti ciascuno.

Vi ricordo che nella prima stagione viene raccontata la storia di due ragazzi, James e Alyssa, quest’ultima incapace di relazionarsi con gli altri, mentre il ragazzo è sicuro di essere psicopatico. I due scappano insieme alla ricerca di qualcosa che assomigli alla “felicità”. La piattaforma ha anche voluto fare un piccolo riassunto ironico della prima stagione. Della seconda stagione possiamo dire ancora poco, sopratutto per non creare spoiler.

Possiamo solo anticiparvi che nella seconda stagione è stato introdotto un nuovo personaggio, Bonnie, interpretato dalla vincitrice del premio BIFA, Naomi Ackie, una ragazza anch’essa strana ed apparentemente psicopatica. Il suo ingresso all’interno della serie è legato al professore ucciso da James e Alyssa e, a proposito di uccisioni, chissà de James è davvero morto.. Non ci resta che recarci sulla piattaforma per scoprirlo. Vi ricordo che l’azienda permette di ottenere una prova gratuita di 14 giorni del servizio.