IPTV: Sky è di nuovo disponibile, operazione "eclissi" annullata con WhatsApp

L’alto grado di interesse che si è sviluppato negli anni intorno alla pirateria, ha raggiunto il suo massimo splendore con l’IPTV. Questo, che non è altro che un metodo di trasmissione molto valido, è diventato il principale punto di forza del sistema pirata per quanto concerne le varie piattaforme a pagamento del mondo della TV.

Ricordiamo infatti che l’IPTV in sé non è affatto illegale, dato che serve anche per trasmettere contenuti che non sono quelli rubati alle grandi aziende. L’esperienza degli ultimi anni però ha fatto enumerare questo fenomeno come illegale al 100% e quindi passibile di denunce alla legge. Gli utenti avendo su questo tipo di piattaforma sia Sky che le altre realtà, possono risparmiare tantissimi soldi ogni mese pagano infatti circa 10 euro ogni 30 giorni. Le ultime settimane però sono state contraddistinte dal grande blitz della Guardia di Finanza che ha chiuso tantissimi server e lasciato quindi gli utenti senza il loro svago.

Se volete le migliori offerte Amazon con tanti decoder Android legali e codici sconto, c’è il nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare.

 

IPTV: gli utenti ora possono di nuovo avere tutto a disposizione grazie a WhatsApp

In molti hanno riferito di aver di nuovo cominciato a guardare l’IPTV sui loro decoder o smart TV del caso. Infatti stiamo parlando di un ritorno in tempo record del servizio. Il tutto è avvenuto in pochissimo tempo, visto che i truffatori a capo di tutto sono riusciti a generare e a diffondere i nuovi codici con WhatsApp, che ancora una volta si dimostra un metodo di diffusione pazzesco.