plane-x-aereo-elettrico-nasa
Il primo aereo completamente elettrico, l’X-57 Mod II, è arrivato al Armstrong Flight Research Center della NASA in California ed è ora pronto per sottoporsi a test rigorosi. Gli aerei X sono gli aeromobili utilizzati dall’agenzia per testare e valutare nuove tecnologie. La NASA prevede di sottoporre a test il sistema di propulsione elettrica di questo aereo, con l’intenzione di condividere “preziose lezioni apprese lungo il percorso” al fine di “informare il crescente mercato degli aeromobili elettrici”.

La NASA inizierà conducendo test a terra sulla Mod II per preparare le prossime fasi del progetto, che includerà taxi e, infine, prove di volo. Non è del tutto chiaro quando avverranno, ma le configurazioni Mod III e IV dell’aereo avranno ali a differenza dell’attuale iterazione. Quando si verifica un test di volo, farà la storia come il primo aereo X con equipaggio in due decenni.

La NASA testerà il primo aereo elettrico al mondo

Tom Rigney, Project Manager dell’X-57, ha dichiarato:

Leggi anche:  Marte, il Pianeta rosso stravolto dagli tsunami nel Terrain Thumbprint

“La consegna dell’aeromobile X-57 Mod II alla NASA è un evento significativo, segnando l’inizio di una nuova fase in questo entusiasmante progetto X elettrico. Con l’aeromobile in nostro possesso, il team X-57 effettuerà presto test approfonditi a terra del sistema di propulsione elettrica integrato per garantire che l’aeromobile sia aeronavigabile. Abbiamo in programma di condividere rapidamente preziose lezioni apprese lungo il percorso mentre progrediamo verso i test di volo, contribuendo a informare il crescente mercato degli aeromobili elettrici “.

La NASA condividerà tutto ciò che apprende sul sistema di propulsione elettrica del veicolo.
Spera di aiutare a sviluppare standard di certificazione per aeromobili elettrici. Sono compresi i veicoli di mobilità aerea urbana (o quelli che le persone chiamano “macchine volanti”) in grado di decollare e atterrare in verticale.