Apple ha avviato un nuovo programma di riparazione dedicato agli iPhone 6S e iPhone 6S Plus che non si accendono più. Tutti i dispositivi idonei verranno riparati in modo gratuito dall’azienda presso gli Apple Store o dai provider autorizzati.

Stando a quanto comunicato dal colosso di Cupertino, a provocare il malfunzionamento delle unità in questione sarebbe una componente che avrebbe smesso di funzionare a causa di un problema di produzione. Tuttavia, il programma di riparazione non è rivolto a tutti gli utenti in possesso di un iPhone 6S o iPhone 6S Plus non funzionante, ma si rivolge solo a quei dispositivi che sono stati prodotti tra Ottobre 2018 ed Agosto 2019.

Leggi anche:  iPhone "economici" in arrivo nel 2020: ecco le prime specifiche

Il programma resterà attivo per gli iPhone che hanno presentato o presenteranno il problema entro i due anni dalla vendita retail dell’unità, quindi fino ad Agosto 2021. Per verificare se il proprio dispositivo è compatibile con il programma, basta verificare il numero seriale direttamente sul sito ufficiale Apple (clicca qui).