WhatsApp

 

Negli ultimi anni a caratterizzare le conversazioni di WhatsApp ci sono state le cosiddette spunte blu. Quelle che in gergo tecnico sono definite come notifiche di visualizzazione sono protagoniste della chat oramai da più di un anno. Il funzionamento e lo scopo delle spunte blu è chiaro a tutti gli utenti del servizio: con questo sistema è possibile scoprire se e quando un proprio messaggio viene letto da un destinatario.

 

WhatsApp, come nascondere le spunte blu agli occhi degli amici

Dopo mesi e mesi di attività, ci sono ancora persone che poco apprezzano le spunte blu. Vogliamo parlare proprio a questo pubblico nella fattispecie, mostrando quelli che sono i sistemi per aggirare le notifiche di visualizzazione.

Il primo metodo, che poi è anche quello ufficiale, consiste nella modifica delle impostazioni. Attraverso la sezione Impostazioni della chat è possibile disattivare le notifiche di visualizzazione. In tal caso però bisogna far attenzione alla doppia modificaEliminando le spunte blu non sapremo mai quando un amico leggerà un nostro messaggio.

Leggi anche:  WhatsApp: con un'app segreta gli utenti avranno una funzione fantastica

Anche la modalità aereo in quest’occasione può essere funzionale. Senza connessione di rete, le spunte blu non si attivano. Le notifiche saranno disponibili solo al ritorno della rete internet.

L’ultima alternativa, favorita però da molti individui, è quella delle app esterne sul marketplace Android. Tra questi servizi uno dei più popolari è senza dubbio “Unseen – Nessun avviso di Lettura”.