radiazioni smartphone Samsung AppleSamsung ed Apple sono sotto accusa dopo le analisi che hanno realizzato un resoconto poco confortante sul tema radiazioni smartphone. I valori rilevati per le onde elettromagnetiche sono decisamente fuori norma. In alcuni modelli è stato scoperto fino al 500% di valore oltre soglia. Dato che ha sollevato parecchie preoccupazioni in merito ai temi salute e sicurezza.

Online si accende in dibattito mentre cresce la paura per l’insorgere del cancro causato da dispositivi poco inclini alla salvaguardia della nostra incolumità. Viene presentato un vero e proprio caso giudiziario a partire dal distretto settentrionale della California, dove si pongono sotto indagine i pericoli derivanti dall’uso di iPhone 8, iPhone X e Galaxy S8, Scopriamo le novità.

 

Radiazioni 5 volte fuori limite massimo: indagate Samsung ed Apple, rischi enormi per la salute

Il valore SAR per detti telefoni supera di gran lunga i limiti federali. L’indagine del quotidiano The Chicago Tribune ha stabilito quali siano i modelli più pericolosi per la salute umana. Secondo la testata, i rischi includono “aumento del rischio di cancro, stress cellulare, danni genetici, peggioramento delle capacità di apprendimento e memoria, disturbi neurologici” e tutto un elenco di altri problemi sanitari.

Leggi anche:  Android Q: ecco gli smartphone che riceveranno l'aggiornamento

La Commissione federale per le comunicazioni (Federal Communications Commission) degli Stati Uniti ha posto sotto indagine gli smartphone esaminando il tasso di assorbimento specifico, altrimenti noto come SAR. Negli USA il limite è fissato a 1,6 W/kg, contro i 2W/Kg sanciti dalla direttiva europee vigente. Tali limiti sono ritenuti ormai obsoleti in luogo di test condotti nel 1997 che hanno tenuto conto dell’impatto su esponenti delle forze armate con peso di riferimento attestato sui 100 Kg. Su individui più esili e delicati, come i bambini, gli effetti delle radiazioni sono da considerarsi maggiorati al 150%.

Il lancio del 5G sta destando ulteriore preoccupazione a causa delle onde corte ad altissima frequenza. All’installazione di un nuovo ripetitore si farà corrispondere un aumento del rischio di cancro per le persone vicine che fanno uso di tale tecnologia. L’esposizione alle onde nocive aumenterà sommandosi a quelle provenienti dal range delle onde medie per le radio e quelle delle tecnologie di rete WiFi, Bluetooth e 4G.