4G

Una nuova falla colpisce la rete 4G di Tim, Wind, Vodafone, 3 Italia e di tanti altri gestori telefonici che garantiscono questa connessione ai loro clienti; purtroppo, la rete presenta delle vulnerabilità nel settore sicurezza che mettono a rischio la privacy dei consumatori.

Secondo le analisi effettuate da alcuni ricercatori, gli hacker potrebbero facilmente attaccare la rete e tutti gli utenti che la utilizzano; insomma, con estrema facilità potrebbero addirittura prendere il controllo totale dello smartphone.

Falla 4G: ecco cosa rischiano i clienti Tim, Wind, 3 Italia e Vodafone

Alcuni ricercatori hanno studiato accuratamente le vulnerabilità che la rete presenta per cercare una soluzione e risolverle; sfortunatamente però hanno constatato che derivano dall’origine della rete ed è impossibile ripararla.

Di conseguenza, i ricercatori hanno pensato bene di mettersi nei panni di un probabile hacker per scoprire quali potrebbero essere gli attacchi e avvertire tutti i consumatori che utilizzano la rete; dalle prove effettuate è venuto fuori che l’attacco maggiormente pericoloso è solo uno: Alter Attack.

Leggi anche:  Passa a TIM con la promo più economica in assoluto e con giga in 4.5G

Questo attacco può essere effettuato solo con delle attrezzature specifiche e costose, e con una vicinanza minima con lo smartphone della vittima; l’obiettivo dell’hacker è quello di far collegare lo smartphone della vittima ad una falsa cella 4G da lui creata; una volta collegato, il dispositivo si indirizza in modo automatico ad una pagina web dannosa che gliene permette l’entrata senza che il reale proprietario se ne accorga.

In questo modo, l’utente avrebbe accesso a qualsiasi cosa che lo smartphone contiene come per esempio: chat whatsapp, contenuti multimediali, applicazioni, contatti e così via; purtroppo, i consumatori non possono adottare nessun metodo specifico per proteggersi se non prestare maggiore attenzione durante la navigazione.