Il settore delle applicazioni dedicate alla navigazione stradale sembra essere dominato da due particolari servizi: Maps e Waze, quest’ultimo acquistato qualche anno fa da Google, suo principale competitor.

Disponibile sia per Android che per dispositivi iOS, Waze si distingue dagli altri servizi di navigazione GPS poiché è in grado di fornire aggiornamenti in tempo reale sulle condizioni di traffico ed altri avvenimenti (funzione implementata di recente anche da Google) e per il fatto che questa abbia creato una comunità in cui gli utenti possono segnalare eventuali errori, mappatura, il prezzo della benzina, la presenza di autovelox e incidenti stradali, avendo la possibilità di visualizzare sullo schermo del dispositivo in uso se nei dintorni ci sono altri Waziani.

Anche Waze, come tante altre applicazioni, viene regolarmente aggiornato con migliorie e nuove funzionalità, e l’ultimo aggiornamento ha introdotto una novità davvero molto utile per gli utenti: il costo del pedaggio autostradale.

Waze adesso ti comunica quanto costa il viaggio in autostrada

Si tratta di una novità davvero utile per gli utenti che, negli spostamenti, percorrono dei tratti autostradali: dopo aver inserito la destinazione del viaggio, se questo prevede un pedaggio a pagamento allora Waze ne mostrerà il prezzo.

Come tante altre funzioni già presenti, anche in questo caso saranno gli stessi utenti della community di Waze a segnalare l’importo del pedaggio. Non sarà dunque possibile sapere l’importo corretto, ma solo una stima di quello che sarà poi il costo per il pedaggio. La nuova funzione è attualmente disponibile nei soli Stati Uniti e in Canada e potrebbe arrivare presto anche in Europa, e dunque in Italia. Al momento, però, Google non ha rilasciato alcuna comunicazione a riguardo.