Facebook Area 51

Qualche settimana fa, sul social network Facebook è nato per scherzo l’evento Storm Area 51, They Can’t Stop All of Us, per invadere la tanto segreta Area 51 negli Stati Uniti.

Ora, dopo pochissime settimane, l’evento conta oltre un milione di persone iscritte e l’esercito americano sta iniziando a preoccuparsi. Effettivamente qualcuno di voi ha mai pensato cosa nascondono di tanto segreto in quest’Area? Scopriamo i dettagli.

 

Facebook, l’evento per invadere l’Area 51 ora conta oltre un milione di iscritti

L’appuntamento d”invasione, se così si può chiamare, è fissato per il prossimo 20 settembre 2019 e come anticipato precedentemente si chiama “Storm Area 51. They Can’t Stop All of Us”. Su internet ha iniziato a circolare qualche settimana fa questa pazza idea e, per scherzo, qualcuno ha creato l’evento, non pensando potesse incuriosire così tante persone. In questa zona, secondo alcune leggende metropolitane, sono tenuti nascosti degli alieni insieme alle loro astronavi e armi batteriologiche varie.

Leggi anche:  Instagram: link e swipe up bloccati nelle storie, ecco cosa è successo

Il gruppo che ha lanciato l’evento è stato fondato da un giovane web designer con un intento molto semplice: scoprire l’effetto che avrebbe suscitato tra la gente. L’effetto sembra essersi palesato in pochissimo tempo, tanto che i mesi che separano l’evento, hanno iniziato a preoccupare anche l’esercito degli Stati Uniti. Se in poche settimane ha raggiunto un milione di persone, in questi prossimi mesi potrebbe arrivare ad una doppia cifra.

L’esercito, che non ci sta agli scherzi, ha rilasciato una dichiarazione al Washington Post attraverso la portavoce dell’aviazione Laura McAndrews. Ecco le sue parole: “L’area è una zona di addestramento militare dove è proibito entrare. L’aviazione americana è sempre pronta a difendere l’America e le sue truppe“. La dichiarazione parla chiaro, dei fucili potrebbero essere puntati verso i confini dell’Area in questione.