IPTV: clmaorosa svolta, dal prossimo anno Sky gratis non ci sarà più

Con l’IPTV, è innegabile, gli utenti possono risparmiare svariati euro ogni mese e soprattutto su una base annuale. Facendo il conto di quanto si risparmia lungo l’intero anno è davvero incredibile constatarne i vantaggi.

Il servizio, che ricordiamo a tutti essere illegale al 100%, permette di avere qualsiasi cosa per quanto concerne il mondo della Pay TV. Ci sono infatti tutte le piattaforme principali e soprattutto anche i contenuti on demand divisi per ogni serie TV, categoria di film e quant’altro. Attualmente il prezzo è davvero bassissimo, dato che si attesta intorno ai 10 euro al mese, ma bisogna anche valutare tutti i possibili rischi a cui si va incontro.

 

IPTV: gli utenti sono felici ma non sanno di rischiare molto con la legge e che soprattutto il servizio potrebbe svanire nel nulla dal prossimo anno

Quando un servizio diventa uno dei prediletti da parte degli utenti, è davvero difficile fermarne l’hype. Infatti l’IPTV non fa altro che crescere a dismisura portando nuovi utenti a far parte del suo servizio.

Leggi anche:  IPTV: Serie A, Champions League e Sky gratis ma ecco cosa si rischia

In poco tempo si è arrivati addirittura a più iscritti di quanti ne abbia Mediaset Premium o magari DAZN. E’ proprio questo infatti il momento in cui la piattaforma ha raggiunto il suo massimo splendore, ma dal prossimo anno, a causa delle nuove codifiche da parte dei broadcaster, il servizio IPTV potrebbe scomparire. Inoltre gli utenti rischiano anche multe da migliaia di euro.