TIMTIM ha recentemente deciso di attivare una nuova importante limitazione alla navigazione sotto rete telefonica in 4.5G, il blocco non riguarderà sostanzialmente il quantitativo di traffico a disposizione, quanto proprio la velocità massima raggiungibile in download da chi vi si collegherà.

Come molti di voi ricorderanno, in questo periodo Vodafone ha ufficialmente lanciato la propria rete 5G (con alcune offerte già disponibili, ma serve uno smartphone compatibile) aprendo così le porte del futuro a tutti i consumatori. Da tempo, invece, tutti gli operatori telefonici permettono la connessione al 4.5G, con una velocità teorica in download massima di 1Gbps.

Quanto scritto è sempre stato valido per ogni utente con SIM e smartphone compatibili, ma per TIM dal mese di luglio non sarà più possibile.

 

TIM: ecco la limitazione sulla velocità di navigazione

A partire dai 31 giorni correnti l’azienda ha deciso di mettere in atto una limitazione davvero particolare, molto simile al blocco a 30Mbps in download e 5.76Mbps in upload per quanto riguarda i clienti di Kena Mobile.

Leggi anche:  Torna in TIM con l'offerta da attivare subito a soli 6,99 euro

Tutti coloro che vorranno collegarsi alla rete TIM, anche con smartphone e SIM compatibili al 4.5Gnon potranno mai superare la velocità in download di 150Mbps. La limitazione nasce proprio per differenziare nettamente le offerte standard da quelle che saranno le relative al 5G, oltre che naturalmente per limitare il sovraccarico di determinate celle in alcuni periodi dell’anno.

Al momento non sappiamo se la decisione sarà definitiva (ovvero valida per sempre), ma per il momento sappiate che qualunque offerta TIM avrete non navigherete mai a più di 150Mbps in download.