Netflix

Netflix è sicuramente una delle più importanti piattaforme di contenuti in streaming al mondo, ogni mese propone tantissimi nuovi titoli di film e serie TV famosi in tutto il mondo.

Recentemente abbiamo parlato dei nuovi titoli introdotti nel mese di luglio, tra cui l’attesissima terza stagione di Stranger Things, uscita lo scorso 4 luglio e la terza stagione di La Casa di Carta, attesa per la metà del mese. Oggi vogliamo parlarvi di tutti i tipi di abbonamento disponibili sulla piattaforma.

 

Netflix e gli abbonamenti

Come abbiamo anticipato poco fa, la piattaforma ha recentemente aggiornati i propri abbonamenti in Italia. Il cambiamento principale è stata proprio l’abolizione della prova gratuita di 30 giorni prima di attivare il servizio, oggi siete quindi “costretti” per provarlo, ad attivare almeno un mese di abbonamento. La scelta della piattaforma è stata soprattutto per evitare i moltissimi account pirata.

Negli ultimi giorni però la piattaforma, proprio per agevolare le scelta degli utenti, per la prima volta sul sito, ha voluto reintrodurre una prova gratuita di 14 giorni, due settimane per decidere se i soldi dell’abbonamento per voi ne valgono la pena. Per utilizzare questa prova però, è comunque necessario fornire un metodo di pagamento valido. Passiamo ora ai piani tariffari, il piano base ha un prezzo di 7.99 euro al mese e offre la possibilità di guardare tutti i contenuti in qualità SD. Questo piano garantisce la visione solo di un dispositivo alla volta.

Il piano intermedio, chiamato Standard, è proposto agli utenti al prezzo di 11.99 euro al mese e include tutti i contenuti presenti nel catalogo Netflix in qualità HD. La visione dei titoli presenti, in questo caso è destinata ad un massimo di due schermi in contemporanea. Questa opzione è consigliata a tutti gli utenti che non vogliono rinunciare alla qualità. Infine il piano Premium prevede, come tutti gli altri, la visione di tutti i contenuti della piattaforma, in qualità 4K e la visione contemporanea di 4 schermi a 15.99 euro al mese. Con quest’ultima opzione è possibile dividere l’abbonamento con 4 amici e pagarlo così meno di 4 euro a testa al mese.