343 Industries ha confermato il primo beta test pubblico per Halo: Reach, parte di Halo: The Master Chief Collection. È in corso ma è attualmente accessibile solo a meno di 1000 Halo Insider.

343 Industries ha partecipato ai forum di Halo Insider per annunciare che questo primo test è “solo l’inizio” e che viene mantenuto “molto piccolo”. Quindi se ti sei iscritto per partecipare ai test di Halo: Reach e non hai ottenuto un invito, non sei l’unico.

Halo: Reach, al via il primo beta test pubblico

Il primo test è in corso dal 28 giugno fino al 1 luglio e include la missione Halo: Reach campaign Tip of the Spear, che è una versione aggiornata della demo mostrata all’E3 di quest’anno. Dato che è ancora un work-in-progress, alla build mancano apparentemente alcune funzionalità e ha diversi problemi noti. L’obiettivo principale di 343 Industries per questo prima run è di testare il modo migliore per lanciare build su Steam su più larga scala.

Leggi anche:  GameStop rinnova i negozi per rimanere in vita

Vuole anche ottenere un feedback da parte dei giocatori sui controlli del mouse e della tastiera. Tuttavia, è stato segnalato che le versioni pirata della build sono trapelate online. 343 Industries e Microsoft hanno dichiarato di essere a conoscenza del problema e di reprimere chiunque distribuisca o riproduca copie illegali.

In un tweet, Community Support and Engagement Coordinator presso 343 Industries, Tyler Davis, ha detto che coloro che giocano al beta illegale avranno tutti i loro account associati banditi e saranno rimossi da qualsiasi “programma 343 attuale o futuro”.

Dato che la beta include solo una missione e non è in condizioni di gioco ottimali, giocare a una versione pirata sembra difficilmente un rischio interessante da prendere per i fan del franchise. È stato promesso che col tempo, ci saranno più beta su PC e Xbox.

Nel frattempo, 343 Industries ha rilasciato 15 minuti di filmati di gameplay in 4K per i fan.