huawei p30

Nonostante i problemi di Huawei causati dal Ban imposto dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump, il successo del brand non sembra affievolirsi. Infatti in questa situazione poco favorevole, il colosso Cinese ha ottenuto un importante traguardo. Huawei ha annunciato che la serie P30 è ufficialmente più popolare dei predecessori P20.

I dati condivisi dall’azienda al MWC Shanghai 2019 sottolineano questa notizia. Infatti stando anche alle parole di He Gang, Presidente della divisione Consumer e Business dell’azienda, le spedizioni del nuovo flagship sono migliori rispetto a quelle della serie precedente. La serie Huawei P30 ha raggiunto i 10 milioni di device spediti in appena 85 giorni di commercializzazioni.

Huawei P30 si appresta a diventare una serie best seller

Per raggiungere lo stesso risultato, la famiglia P20 ha impiegato 62 giorni in più rispetto agli attuali top di gamma. Il record è anche migliore rispetto alla serie Mate 20 che ha impiegato oltre quattro mesi e mezzo per raggiungere gli stessi livelli di device spediti.

I motivi del successo di Huawei P30 e P30 Pro è da ricercarsi, secondo l’amministratore, nel design premium. I colori sgargianti e vivaci sono una delle caratteristiche uniche dei device della gamma P da sempre, a partire dallo storico P8.

Gli utenti inoltre sono affascinati dalle potenzialità della fotocamera posteriore dei Huawei P30. La configurazione a quattro ottiche permette scatti senza precedenti e zoom digitale fino a 50x. Altro motivo per cui gli utenti scelgono i top di gamma Huawei è la batteria. L’ampia capacità della batteria e la gestione della carica ottimizzata dall’interfaccia utente EMUI rendono i P30 e P30 dei veri e propri stacanovisti.

Insomma il successo della famiglia Huawei P30 è così forte che neanche il Ban imposto dagli USA riesce a fermarne le vendite.