Il mercato dello streaming video è dominato da player come Netflix ed Amazon, i cui servizi sono ormai sempre più scelti dagli utenti che cercano una qualche possibilità ed opportunità di entertainment.

Nonostante Amazon Prime Video non goda di un catalogo molto vasto come quello messo a disposizione da Netflix, il servizio di Jeff Bezos presenta comunque una linea editoriale piuttosto decisa e di qualità, grazie anche agli ultimi contenuti annunciati e (in qualche caso) già resi disponibili.

Spesso, però, quando si pensa a quale servizio sarebbe meglio attivare, nella maggior parte dei casi la scelta ricade su Netflix, un po’ per la vastità del suo catalogo, un po’ per seguire uno dei trend del momento. In questo articolo, però, illustreremo alcuni dei vantaggi offerti da Amazon Prime Video al fine di valutare il servizio come una valida alternativa a Netflix.

Amazon, perché dovresti considerare Prime Video come un’alternativa a Netflix

Perché dovresti considerare Amazon Prime Video come una valida alternativa a Netflix? Anzitutto, per la qualità offerta. Anche se, com’è stato detto poco sopra, il catalogo di Prime Video non è così vasto come quello di Netflix, ciò non significa che questa mancanza si rifletta anche sulla qualità dei contenuti offerti, anzi.

Amazon Prime Video include ad oggi numerosi film e serie TV molto apprezzate e titoli realizzati da alcuni dei più importanti sceneggiatori del momento. Ad esempio, Amazon sta lavorando ad una serie ispirata a Il Signore degli Anelli, nonché ad una serie animata realizzata da Raphael Bob-Waksberg, creatore di BoJack Horseman. Arriverà presto Good Omens di Neil Gaiman, mentre sono stati già diffusi in passato titoli che hanno riscosso un notevole successo, come Homecoming con Julia Roberts e The Romanoffs, dal creatore di Mad Men.

In secondo luogo, è da considerare anche il prezzo del servizio. Netflix, infatti, propone tre diversi piani: quello Base a 7,99 euro al mese; quello Standard a 11,99 euro al mese; e quello Premium a 15,99 euro al mese. Amazon Prime Video rientra, invece, in un programma assai più ampio, quello di Amazon Prime, appunto, che per 36 euro all’anno offre diversi vantaggi e servizi esclusivi.

In particolare, iscrivendosi ad Amazon Prime, non solo si avrà accesso alla piattaforma di streaming video, ma anche ad Amazon Music, servizio di musica in streaming per ascoltare più di due milioni di brani senza interruzioni pubblicitarie; a Prime Reading, che offre una raccolta di eBook da leggere gratuitamente; offre uno spazio di archiviazione per le foto illimitato e l’accesso anticipato alle offerte lampo per aggiudicarsi, prima di tutti, prodotti venduti a prezzi scontati; infine, con Amazon Prime si avrà diritto alla consegna gratuita in un giorno o, in alcune città, addirittura in un’ora.

Insomma, anche se con un catalogo meno ricco rispetto a quello offerto da Netflix, Amazon Prime Video risulta essere una valida scelta soprattutto se si tengono in considerazione i numerosi vantaggi che l’iscrizione a Prime offre.