WhatsApp: nuova truffa svuota-credito per gli utenti TIM, Vodafone e Iliad

La principale app di messaggistica online, Whatsapp, è utilizzata da tutti noi quotidianamente. Ormai tutti hanno l’applicazione installata sul proprio device, ma non tutti conoscono i trucchi per utilizzare le funzioni segrete. Da tempo infatti è presente al primo posto delle classifiche degli store online di app come Play Store e App Store, grazie a più di 5 miliardi di download per piattaforma.

Fin dal primo rilascio è sempre stata aggiornata dagli sviluppatori che hanno inserito funzioni innovative per renderla completa e performante. Abbiamo infatti anche la possibilità di effettuare videochiamate, cancellare i messaggi inviati, fare lunghe note vocali senza tenere premuto il dito, condividere delle foto con i nostri contatti e anche fare chiamate voip.

Molto spesso però vengono inserite funzioni segrete che gli sviluppatori creano ma non comunicano a gran voce, e che gli utenti più smaliziati si divertono a scovare girando nel codice sorgente di Whatsapp. Vediamo insieme questi “trucchi” presenti nell’app.

I migliori trucchi per l’applicazione di messaggistica più famosa al mondo: Whatsapp

Abbiamo l’esigenza, tramite Whatsapp, di far capire il nostro stato d’animo attraverso un messaggio di testo, al nostro interlocutore. Si può utilizzare il maiuscolo per esprimere un concetto importante se siamo arrabbiati, oppure ancora possiamo utilizzare le funzioni segrete che servono per dar enfasi ai nostri discorsi.

  • Scrivere in grassetto è semplicissimo: basta inserire il messaggio fra due asterischi: *esempio* -> esempio ;
  • Per un testo scritto in corsivo ci basterà scrivere il testo fra due trattini bassi: _esempio_ -> esempio ;
  • Il testo sbarrato invece si ottiene inserendo le parole fra due tilde: ∼esempio∼ -> esempio .

Non tutti sanno inoltre che si possono personalizzare le notifiche. Tramite le impostazioni si può scegliere la suoneria personalizzata per ogni gruppo in cui siamo inseriti. Basta andare nella chat di gruppo, cliccare sulle impostazioni e selezionare “notifiche”.

L’ultimo tool simpatico è quello che ci permette di scrivere un messaggio di testo senza l’ausilio delle mani. Basta usare l’assistente vocale pronunciando “Ehy, Siri” oppure “Ok, Google” per dettare un messaggio di testo tramite la voce, oppure utilizzare la funzione inserita nelle principali tastiere (come GBoard) pigiando l’icona del microfono presente sul bordo inferiore del device.