smartphone-al-volante

Utilizzare il proprio smartphone mentre si è alla guida è una delle azioni più pericolose di sempre. Diverse statistiche basate sui numeri degli incidenti causati da questo comportamento, dimostrano a tutti gli effetti che lo smartphone al volante è una delle maggiori distrazioni per un guidatore. Oltre ad essere pericoloso per la propria incolumità e quella degli altri, utilizzare il cellulare mentre si guida più comportare delle sanzioni molto pesanti. Stando al codice stradale, infatti, se si venisse beccati mentre si utilizza il telefono in auto, si rischierebbe multe salatissime e, addirittura, la reclusione. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Smartphone alla guida: ecco i rischi e le sanzioni penali a cui si va incontro

Come tutti sappiamo, quindi, utilizzare il proprio telefono mentre si guida è un pericolo per la propria vita e per quella degli altri. Girovagare su Facebook, Instagram, Whatsapp e altri, infatti, è la principale causa del 90% dei tamponamenti che avvengono in Italia.

Leggi anche:  Smartphone: cosa succede se lo lasciate in carica durante la notte

Per far si che quindi gli automobilisti ripongano il telefono nella propria borsa durante i loro tragitti, sono state introdotte nel codice stradale Italiano alcune nuove multe che con un importo massimo di 2000 euro. Nel caso in cui fossero recidivi, inoltre, gli automobilisti potrebbero anche essere accusati penalmente.

Utilizzare lo smartphone al volante è quindi un’azione da evitare assolutamente sia per l’integrità del proprio portafoglio e dal propria fedina penale sia per tenere al sicuro la propria vita e quella dei pedoni che, molto spesso, si trovano improvvisamente coinvolti in alcuni incidenti stradali.