smartphone walking pericoloso multe in arrivo

La proposta di legge dello stato di New York contro gli adoratori dello smartphone walking avrà un effetto domino mondiale se dovesse diventare realtà. Il senatore promotore del provvedimento ha spiegato al Congresso degli Stati Uniti che il giro di vite contro i pedoni distratti dallo smartphone si rende necessario dalle statistiche.

Già l’anno scorso il deputato dem Felix Ortiz aveva tentato di trasformare in legge questa proposta contro i pedoni distratti, e il collega senatore John Liu è determinato a renderla ufficiale entro la fine della legislatura. Come ha spiegato ai media USA, Liu non fa altro che perorare la causa di “molti genitori, preoccupati per l’incolumità dei propri ragazzi, e del resto non ci vedo nulla di strano, è solo buon senso”.

 

Smartphone e pedoni: camminare a New York con il cellulare costerà caro

Al Congresso, il senatore Liu ha spiegato che a New York City su 58.117 sinistri stradali in un anno, ben 1.447 sono stati causati dalla disattenzione di ciclisti e pedoni.Nel 2019 le vittime di incidenti stradali sono in aumento rispetto allo stesso periodo del 2018, e le persone che scrivono sui loro telefonini mentre attraversano la strada sono un pericolo per se stessi e per gli altri”.

La proposta pertanto comprende una multa fino a 50 dollari per la prima infrazione, 100 dollari alla prima recidiva e fino a 250 dollari per la terza violazione se commessa entro 18 mesi dalla prima. Ovviamente la sanzione è prevista soltanto per le situazioni di potenziale pericolo, e nessuna ammenda è prevista per chi cammina parlando al telefono.

Leggi anche:  Smartphone alla guida: arriva una nuova e rigida sanzione

In Italia non ci si è mai spinti a tanto, ed è stato già un provvedimento severo l’aver introdotto sanzioni più pesanti nel Codice della Strada per chi usa lo smartphone alla guida.