Android Q Beta al servizio di OPPO RENO

OPPO ha partecipato al Google I/O 2019, la conferenza annuale degli sviluppatori di Google, durante la quale ha mostrato le sue solide capacità sia nello sviluppo Android che nella tecnologia 5G. Durante l’evento, Big G ha annunciato che OPPO si unirà al suo programma Android Q Beta come uno degli OEM che avvieranno i test.

La prossima versione di Android, Android Q, è disponibile in Beta dall’inizio di quest’anno. Come precursore del sistema operativo, OPPO ha presentato il suo nuovo smartphone Reno in una demo di Android Q Beta durante l’evento, offrendo agli sviluppatori l’opportunità di provare e testare il dispositivo.

 

Android Q Beta sugli smartphone OPPO Reno è già disponibile

La Beta di Android Q sarà disponibile sugli smartphone OPPO Reno a partire dall’8 maggio. L’inserimento di OPPO Reno nel primo lotto di smartphone che offre la Beta di Android Q, sottolinea il grande impegno di OPPO nella ricerca e sviluppo software e la sua capacità di assumere un ruolo guida nel rispondere agli ultimi sviluppi tecnologici.

Leggi anche:  5G di Tim e Vodafone: ecco gli smartphone che puoi usare per navigare

OPPO continuerà ad aggiornare il suo sistema ColorOS basato su Android con le sue ultime versioni per offrire le migliori esperienze possibili agli utenti. Il produttore ha anche evidenziato la sua leadership nelle tecnologie 5G nell’area Android Sandbox di Google I/O. OPPO Reno 5G è stato il primo smartphone 5G ad essere commercializzato in Europa.

Un dispositivo che nei prossimi mesi arriverà in molti altri mercati. Andy Wu, numero uno di OPPO, ha dichiarato: “OPPO dà grande importanza al perfezionamento delle esperienze degli utenti attraverso l’integrazione di hardware e software. Siamo lieti di avere Google come membro integrante e di lunga data del nostro ecosistema”.

Naturalmente, per chi se lo stesse chiedendo, la prossima release del robottino verde di Google verrà rilasciata ufficialmente per fine anno; esattamente tra ottobre e novembre.