google-pixel-3-vendite

Tra poco più di sette giorni Google presenterà una nuova coppia di smartphone. Farà parte della serie Pixel 3 e saranno la prima coppia midrange della grand G che fanno proprio il seguito a quelli presentati ad ottobre. L’attesa per tali dispositivi non è esattamente ad altissimi livelli e per diverse ragioni, ma non è questo il punto. Recentemente un portavoce della compagnia stessa ha confermato il fatto che la vendita di tale coppia non è andata come previsto.

A dare la conferma in realtà è stato proprio Ruth Porat il quale è il direttore finanziario di Google. La colpa dei numeri più bassi del primo trimestre dell’anno rispetto a quello dell’anno scorso è stata data alle recenti pressioni del mercato degli smartphone, soprattutto sulla fascia premium. La colpa potrebbe effettivamente essere di tali difficoltà, ma è probabile anche i Pixel 3 non siano troppo piaciuti.

Leggi anche:  Smartphone al volante: ecco i rischi per i clienti Tim, Wind, Tre e Vodafone

 

Google Pixel 3

Quando questi smartphone sono stati presentati all’evento dedicato nel 2018 non c’è stato un particolare entusiasmo, soprattutto per il modello XL. Il design particolare scelto dal produttore ha cozzato molto con tale modello il quale è stato sviluppato con un notch effettivamente troppo grande. Sorvolando su questo aspetto, anche il prezzo proposto è risultato eccessivo soprattutto visto il panorama del settore.

Gli smartphone di Google ha due punti di forza ovvero l’attenzione particolare dedicata al comparto fotografico, anche se è presente un singolo obiettivo anche per la parte posteriore; a farla da padrona è un software ottimizzato e funzionale. Un altro aspetto più ovvio invece è l’accesso diretto agli aggiornamenti Android.